Federproprietà Napoli

Caserta, fermato il presunto aggressore di Gennaro Leone

Pubblicità

Identificato grazie alle testimonianze delle persone presenti, tra cui gli amici della vittima, e alle telecamere di videosorveglianza

I carabinieri della Compagnia di Caserta hanno fermato su ordine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere il presunto aggressore del 18enne Gennaro Leone, che ieri ha perso la vita all’ospedale del capoluogo dopo essere stato accoltellato a una gamba da un coetaneo durante una lite scoppiata in pieno centro.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Si tratta un 19enne di Caivano, incensurato, identificato grazie alle testimonianze delle persone presenti, tra cui gli amici della vittima, e alle telecamere di videosorveglianza della zona.

Il 19enne, ascoltato dai carabinieri, avrebbe ammesso le sue responsabilità: è apparso sotto choc, non essendosi probabilmente reso conto della gravità della ferita inferta a Leone e avendo appreso della morte del coetaneo solo questa mattina.

Al centro della lite forse uno sguardo di troppo. Il fermato è stato trasferito nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Potrebbe interessarti anche:
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Energia, l’allarme del Copasir: prezzi delle materie prime non torneranno a livelli pre-pandemia

Urso e Dieni ribadiscono «l’esigenza di un rafforzamento della cosiddetta intelligence economica a sostegno di un settore così decisivo» «Lo scenario attuale di incremento dei...

Dl Scuola, Azzolina: «Riapertura a settembre. Ci sarà concorso con risposte aperte»

«La riapertura delle scuole a settembre è una esigenza e un obiettivo condiviso da tutto il governo. Verranno fornite alle scuole precise indicazioni operative»....

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter