Federproprietà Napoli

Comunali, Guarino contro Manfredi: «Napoli non ha bisogno di un sindaco che imbarca tutti»

Pubblicità

Per Guarino l’ex ministro sta «sta mettendo in piedi una delle coalizioni peggiori mai viste finora»

«Se Napoli vuole risorgere è necessario che i suoi cittadini la smettano, nel segreto dell’urna, di commettere sempre gli stessi errori: il professore Manfredi, che rispetto profondamente essendo egli un uomo di cultura e persona perbene, sta mettendo in piedi una delle coalizioni peggiori mai viste finora, perché abbraccia trasformisti, come i fuoriusciti di Forza Italia, e gli agitatori dei centri sociali che hanno sottomesso de Magistris per tutto il suo mandato. È inaccettabile. Come inaccettabile è non avere sentito mezza parola di disappunto sull’accordo coi centri sociali».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Sono le parole dell’avvocato Riccardo Guarino, presidente dell’associazione ‘Rinascimento Partenopeo’ sulle più recenti novità della campagna elettorale di Napoli.

Il presidente dell’associazione: «Con quale coerenza il centrosinistra può tollerare la presenza dei centri sociali?»

«Questa ipocrisia deve finire – insiste Guarino – Non è possibile che ancora una volta un candidato sindaco di sinistra accetti il ‘ricatto’ politico di gente che agita la città e dimostra di essere troppo spesso al limite della legalità, riconoscendo loro un ruolo benché non abbiano alcuna competenza. Inoltre mi chiedo: con quale coerenza il centrosinistra può tollerare la presenza dei centri sociali che sono stati tra i principali contestatori del presidente della Regione Campania che è un uomo del Pd e sul quale il Pd conta per sostenere Manfredi?».

Guarino ne ha anche per l’accordo con gli ex forzisti che hanno abbracciato il progetto di Manfredi sotto l’insegna della lista ‘Azzurri per Napoli’ messa in piedi da Stanislao Lanzotti: «Alle alleanze acrobatiche del Pd credevamo di essere abituati: con una facilità impressionante si è passati dall’odio all’amore, per non parlare di sudditanza soprattutto sul tema della giustizia, per i grillini. Ma adesso il Pd si è superato riuscendo a imbarcare una componente forzista dimenticando, o facendo finta di dimenticare, di averla demonizzata fino a ieri. Un capolavoro di puro interesse elettorale».

Leggi anche:  Palazzo ostaggio dei pusher, inquilini sottoposti a controllo per rientrare a casa
Pubblicità
Leggi anche:  In casa due quintali di posta mai consegnata, portalettere denunciato nel Napoletano

Di qui l’appello ai napoletani: «Napoli deve prendere coscienza che se si trova in questa condizione indecorosa è colpa proprio di questa classe politica che ora si è riunita intorno al candidato sindaco della sinistra – conclude Guarino – Napoli merita di più, merita normalità, merita di spazzare via questa persone che non hanno mai fatto il bene della città, e lo dicono i fatti».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Appalti truccati, la Procura di Torre Annunziata: «Luigi Ammendola ‘parte politica’ nella vicenda Ariano»

Luigi Ammendola «parte politica» nell'episodio di corruzione che ha portato agli arresti il capo dell'Ufficio tecnico del Comune di Torre Annunziata. Così viene definito...

Benevento, Grant (Lega): «Centrodestra sia unito e fondato su programmi di crescita e sviluppo»

L'appello dell'eurodeputato: «Invito gli amici di Fdi e di Fi a incontrarci per confrontarci, per proporre una programmazione di lungo periodo della città» «La politica,...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Twitter

Facebook