Professioni, Maresca: «La rinascita di Napoli passa per legalità e rispetto delle regole»

«La crisi sociale ed economica ha attanagliato la città di Napoli: serve un segnale di rinascita che passi per il rispetto delle regole e il ripristino della legalità in un percorso che a lungo termine. In quest’ottica il ruolo dei commercialisti è molto importante. Tra l’altro con questa categoria ho collaborato su temi a me molto cari come il riutilizzo dei beni confiscati. Sono contento, dunque, di avere avuto la possibilità di dialogare sul territorio con una categoria che sento molto vicina».

Pubblicità

Lo ha detto Catello Maresca, candidato sindaco di Napoli, partecipando a un incontro con i commercialisti presso la sede dell’Associazione Nazionale Dottori Commercialisti (Andoc) partenopea.

Al centro dell’incontro, il tema della legalità nel mondo delle professioni, con un focus sulle imprese e sulla situazione economica nella città di Napoli. Mario Michelino, presidente Andoc Napoli, e Alberto D’Erasmo, presidente di Rinascimento Campano, hanno evidenziato come «accanto al futuro sindaco di Napoli ci sia bisogno di una nuova classe dirigente qualificata e tecnica, che possa dare un contributo alla ripresa del territorio. Il mondo delle associazioni, degli ordini professionali e delle associazioni di categoria può diventare protagonista in questa grande voglia di cambiamento. Bisogna unire le tantissime forze sane e fare fronte comune per proporre soluzioni ai problemi del territorio».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Napoli, spara tra la folla poi si barrica in casa: 40enne disarmato dalla polizia

Alcuni colpi di pistola si sono andati a infrangere in una vetrata Panico tra bambini e mamme questa mattina nel quartiere di Chiaiano a Napoli...

Crisi internazionali, il Consiglio di difesa: Italia invoca il diritto umanitario a Gaza

La riunione voluta dal presidente Mattarella Di fronte alla crisi di Gaza, l’Italia «invoca l’applicazione del diritto umanitario e in particolare delle Convenzioni di Ginevra...