Sarà riesumato il cadavere di Tiziana Cantone, deceduta dopo un caso di revenge porn

La 31enne trovata senza vita il 13 settembre del 2016 a Mugnano

Il cadavere di Tiziana Cantone sarà riesumato. Lo ha disposto il sostituto procuratore della Procura di Napoli Nord Giovanni Corona nell’ambito delle indagini aperte lo scorso gennaio dalla Procura aversana con la formulazione dell’ipotesi di omicidio contro ignoti, «atto dovuto» alla luce della denuncia presentata dagli avvocati di Maria Teresa Giglio, madre di Tiziana Cantone.

Pubblicità

La 31enne fu trovata senza vita il 13 settembre del 2016, in un’abitazione di Mugnano (Napoli) e secondo la versione emersa fino a ora si sarebbe suicidata in seguito alla diffusione online di alcuni suoi video privati diventati poi virali. Tesi contestata dalla madre madre.

I legali hanno presentato degli accertamenti relativi a un presunto utilizzo del telefono cellulare della ragazza dopo la sua morte e ritengono vi siano elementi tali da ipotizzare che la ragazza non si sia suicidata. La riesumazione dovrebbe avvenire nei primi giorni di giugno.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Voragine in via Morghen, la Procura apre un fascicolo d’indagine

L'assessore Cosenza: «carenza di manutenzione negli ultimi decenni» La Procura sta coordinando i primi accertamenti avviati per fare luce sulle cause della voragine in via...

Omicidio di Alfonso Fontana, fermato il presunto killer del 24enne

È un 52enne di Castellammare di Stabia Omicidio di Alfonso Fontana a Torre Annunziata: arrestato il presunto killer del 25enne. Catello Martino, 52 anni di...