Passaporto vaccinale bocciato dal garante, chi risarcirà i campani?

Rischia di diventare una spesa inutile la card vaccinale promossa dal governatore De Luca alla luce della bocciatura del Garante della privacy che ieri ha evidenziato violazioni alla normativa sulla privacy e la mancanza di una base giuridica.

Pubblicità

A questo punto viene da chiedersi: chi risarcirà i campani per i circa 3 milioni di euro che la Corte del Conti potrebbe pretendere dalla Regione Campania per la spesa della Cardvax bocciata dall’autority della privacy?

E non sarà inutile ricordare che ilSud24 fu il primo e forse l’unico giornale a contestare il Governatore all’annuncio trionfale, già l’otto gennaio scorso, pubblicando la protesta di Luciano Schifone (FdI), che subito evidenziò la carenza di base giuridica e di competenza.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Inoltre Schifone dichiarò che «delle due l’una, o non servirà a niente o sarà illegittima per la pretesa di imporre violazioni della privacy e dei diritti personali». Oggi sappiamo che addirittura questa millanteria costerà ai campani oltre tre milioni più i costi della distribuzione e gestione.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

No al terzo mandato per i governatori: respinta la proposta della Lega

Batosta per Luca Zaia e Vincenzo De Luca Respinto l’emendamento della Lega al dl elezioni sul terzo mandato per i governatori delle regioni. In commissione...

In carcere a Poggioreale a 92 anni, il garante: «non difende la vita ma accelera la morte»

L'uomo finirà di scontare la pena nel 2027 Ha 92 anni e il suo fine pena è nel 2027, quando avrà 95 anni. È uno...