Federproprietà Napoli

Marcianise, chiude Hollister: a rischio 26 posti di lavoro. Montemurro (Uiltucs): «Ennesima sconfitta per il nostro territorio»

Pubblicità

Hollister, negozio americano sito nel centro Campania di Marcianise, ha annunciato che il 29 maggio chiuderà e pertanto, quando la norma lo permetterà, vi saranno ben 26 licenziamenti.

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’azienda ha anche comunicato chiusura in Sicilia e la chiusura degli store di Roma sancendo di fatto l’abbandono totale del Sud Italia mentre al Nord stanno ricollocando diversi store e mantenendo la forza lavoro.

La Uiltucs, che segue queste 26 famiglie che rischiano il posto di lavoro, chiede risposte all’azienda statunitense e ha organizzato una giornata di sciopero e sit-in al Centro Campania lunedì 17 maggio alle 10:30.

«Questa è l’ennesima sconfitta per il  nostro territorio – dichiara Emanuele Montemurro della Uiltucs – abbandonato a se stesso da una multinazionale americana che mette per strada 26 famiglie del nostro territorio, mentre in altre realtà ricolloca i lavoratori. Chiediamo che vengano salvaguardati tutti i posti di lavoro anche perché fino ad oggi si sono usati gli ammortizzatori sociali con i soldi della collettività. Seguiremo con attenzione la vicenda e aspettiamo risposte concrete dall’azienda. Lunedì saremo al Centro Campania per un sit-in di protesta all’esterno dello store».

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Tempo di analisi, di bilanci, di tirare le somme, predicendo il futuro

È tempo di bilanci, d’analisi, di studio, considerazioni e previsioni rispetto agli accadimenti a un anno dall’inizio della pandemia da "coronavirus". Analizzeremo gli eventi...

Coronavirus, Tuccillo (commercialisti): «’Tzunami’ finanziario per le aziende»

«Il coronavirus Covid-19 ha causato un impatto devastante sull’economia e ci aspettiamo un'onda d’urto ancora peggiore. Sulle imprese il danno è davvero incalcolabile. Le...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter