Federproprietà Napoli

Puglia, Gemmato (FdI): «Macchinette per lettura tamponi ferme in deposito. Chiederò conto al Governo»

Pubblicità

«Qual è stata, ad oggi, l’attività delle 120 macchinette per la lettura in chemiluminescenza di tamponi rapidi antigenici che la Puglia avrebbe dovuto utilizzare grazie ai 2 milioni di euro stanziati dal governo Conte II? O meglio: sono state mai acquistate? Come sollevato anche dal consigliere regionale Ignazio Zullo, sono domande che necessitano di risposta chiara, per questo ho interrogato il governo» afferma in una nota l’on. Marcello Gemmato, coordinatore regionale Fratelli d’Italia Puglia.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Con decreto 137 del 2020 – spiega -, infatti, il Conte II aveva stanziato quella cifra per implementare il sistema di ricerca della positività al Covid in Puglia, ma ci risulta che quelle 120 macchinette siano ferme o addirittura in deposito».

«È risaputo che l’attività di tracciamento nella regione del dem Emiliano sia stata irrisoria, ma è grave che, nonostante gli strumenti e a distanza di un anno, lo sia ancora. Nessun passo avanti è stato fatto».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Inchiesta Covid, De Luca: «Tentativo di speculazione politica e aggressione mediatica»

Vincenzo De Luca prova a rispondere alle accuse e tenta di minimizzare le polemiche dopo l'inchiesta della procura della Repubblica di Napoli sulla gestione...

Nuovi ingressi in Fratelli d’Italia: entrano la senatrice Drago e i deputati Silvestri e De Toma

Si allarga la famiglia di Fratelli d'Italia al Parlamento. Gli ex grillini e deputati Massimiliano De Toma e Rachele Silvestri e la senatrice Tiziana...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Twitter

Facebook