Palermo, coltivazione e spaccio di droga: 14 arresti. Dieci percepivano il Reddito di Cittadinanza

L’Arma dei carabinieri ha smantellato una gang dedita alla coltivazione e allo spaccio di stupefacenti nei comuni di Palermo, Misilmeri e Carini. Questa mattina i militari hanno, infatti, notificato 14 ordinanze – emesso dal gip di Palermo su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia – di misure cautelari, 7 in carcere e 7 ai domiciliari. Tra i 14 arrestati, dieci percepivano il reddito di cittadinanza.

Pubblicità

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, spaccio e detenzione ai fini di spaccio, detenzione abusiva di arma comune da sparo, detenzione di arma clandestina e ricettazione.

L’indagine ‘Arcobaleno’ – diretta dal procuratore aggiunto Salvatore De Luca – ha avuto il via dall’arresto di uno degli indagati per una rapina ai danni di un bar a Carini. Nell’abitazione dell’uomo, immediatamente dopo il furto, le forze dell’ordine trovarono 37 grammi di cocaina, 4.975 euro in denaro contante e una pistola calibro 38 con munizionamento, oltre alla refurtiva.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Gli investigatori dell’Arma, grazie ad attività tecniche e servizi di osservazione e pedinamento andati avanti sino ad aprile 2019, hanno così fatto luce su una “continua e strutturata” attività di produzione e coltivazione di marijuana nei Comuni di Carini e Palermo gestita dagli indagati, che operavano in maniera itinerante.

Nel corso delle investigazioni cinque persone sono state arrestate in flagranza e altrettante denunciate per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di arma comune da sparo.

Inoltre sono state sequestrate tre piantagioni di marijuana (547 piante e 4.654 chili della stessa sostanza), tre pistole di cui una ‘Smith e Wesson’ calibro 357 con matricola abrasa e relativo munizionamento, una pistola lanciarazzi calibro 22 marca ‘Bruni’ e una pistola a tamburo calibro 8 marca ‘Lebel’. Armi utilizzate dal gruppo per le rapine agli esercizi commerciali.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Sangiuliano: «L’antifascismo è un valore, il Pd spaccato sul comunismo»

Il ministro: «Anpi celebri con me Rolando Rivi» «Mi pare che Giorgia Meloni abbia detto parole definitive, chi è stato ostracizzato o censurato non chiederà...

Governo, Giorgia Meloni: «È finita la repubblica delle banane»

La premier e i leader del Centrodestra in Basilicata per lanciare la volata a Vito Bardi «Diteci cosa pensate del lavoro di questo governo». Giorgia...