Federproprietà Napoli

Maxi rissa a colpi di mazza e machete in centro, sei denunciati a Desio. Venti giovani coinvolti

Pubblicità

Una maxi rissa in pieno centro a Desio (provincia di Monza e Brianza) è stata bloccata dai militari dell’Arma. Circa 20 le persone coinvolte nello scontro nato a causa di una ragazza e organizzato su di un social network. Protagonisti due gruppi di giovani armati di machete e mazze da baseball.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Le pattuglie dei carabinieri però hanno evitato il peggio circondano la piazza e bloccando alcuni dei coinvolti e denunciando sei persone per rissa aggravata e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. I carabinieri hanno sequestrato la mazza da baseball utilizzata durante lo scontro. Presente anche un machete come emerso dai video pubblicati sui social dagli stessi ragazzi.

I militari ora sono al lavoro per identificare gli altri componenti delle gang. Dei sei soggetti, tre non ancora maggiorenni sono stati deferiti alla procura per i minorenni. I giovani provenienti da fuori Comune (da Cinisello Balsamo) sono stati tutti sanzionati per il mancato rispetto della normativa Covid.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Covid-19, Iannone (FdI): «In Campania sono oltre 100mila gli attuali positivi e De Luca parla di miracolo»

«Quello che è avvenuto in Campania da agosto ad oggi mostra tutto tranne che un miracolo di De Luca. La Campania ha oltre 103mila...

Rifiuti dalla Capitale, la protesta di Acerra. Il sindaco: «Decisione scellerata di de Magistris»

Il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri contro la decisione del primo cittadino di Napoli Luigi de Magistris «Non consentiremo che Acerra diventi la discarica delle...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook