Federproprietà Napoli

Covid-19 e vaccini, il ministro Giorgetti: «Massima disponibilità per la produzione in Italia»

Pubblicità

L’Italia farà di tutto per gettare le basi per una produzione di vaccin anti Covid nel Paese. Lo assicura il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, al termine dell’incontro con Farmindustria al Mise. «Il governo italiano – ha ribadito la massima disponibilità sia in termini di strumenti normativi che di mezzi finanziari all’industria farmaceutica italiana per predisporre ogni tipo di strumento al fine di produrre un vaccino contro il Covid» ha affermato.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Naturalmente – ha aggiunto – non è una cosa semplice questo processo di riconversione. Abbiamo chiesto a tutti il massimo impegno e la massima serietà e determinazione per cercare di risolvere il problema».

Un impegno non semplice ma necessario alla luce della carenza di antidoti al Covid-19 nel mondo. Per il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, «l’industria italiana è pronta a questo progetto di grande collaborazione per far sì che si sfruttino tutte le possibilità per dare anche noi il nostro contributo alla produzione dei vaccini, perché è un bene che tutti stanno aspettando».

«Si sono gettate le basi – ha spiegato Scaccabarozzi – per una proficua collaborazione pubblico-privato proprio per andare in questa direzione, e per far sì che in Italia nessuno si tiri indietro ma tutti diano lo sforzo massimo per arrivare al raggiungimento dell’obiettivo».

Pubblicità

All’incontro – a cui hanno partecipato anche il presidente dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) Giorgio Palù e il commissario straordinario Domenico Arcuri – si è deciso «di avviare la costruzione di un polo nazionale pubblico privato per realizzare nel medio lungo periodo un contributo italiano in questo ambito».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Voli sospesi per la variante Covid: migliaia di italiani bloccati in Gran Bretagna. Attese assurde in aeroporto

Da domenica sono sospesi i collegamenti aerei tra Italia e Gran Bretagna a causa della scoperta della cosiddetta 'variante brittannica' al Covid-19. Una situazione...

Torre Annunziata, 80 casi di Covid-19 e 3 decessi in 5 giorni. Il sindaco Ascione: «Ordinanza contro assembramenti»

Sono 80 i nuovi casi di contagio da Covid-19 negli ultimi 5 giorni a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. La notizia è stata...

Ultime notizie

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook alla pagina ufficiale