Federproprietà Napoli

Guerriglia urbana a Napoli contro il lockdown, nove persone indagate

Pubblicità

Sono nove le persone indagate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli per gli scontri tra manifestanti e forze dell’ordine all’esterno della sede della Regione Campania del 23 ottobre scorso. Gli incidenti si verificarono con vere e proprie scene di guerriglia urbana con lancio di oggetti, sassi, petardi e bombe carta all’indirizzo di carabinieri e polizia in assetto antisommossa dopo l’entrata in vigore del “coprifuoco” disposto dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per contrastare la pandemia.

Pubblicità Federproprietà Napoli

La polizia di Stato ha eseguito un decreto di perquisizione emesso dallo speciale pool appositamente costituito dal procuratore di Napoli Giovanni Melillo, composto dai sostituti procuratori Celeste Carrano, Luciano D’Angelo, Danilo De Simone, e Antonello Ardituro.

La polizia giudiziaria ha acquisito, tra l’altro, cellulari, indumenti e supporti per la memorizzazione di dati. I reati contestati agli indagati, a vario titolo, sono devastazione e saccheggio, aggravati dalla matrice camorristica e dalla finalità terroristica eversiva.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Litiga con le amiche, la madre prova a ucciderle investendole: 40enne in stato di fermo

In precedenza le aveva aggredite con una spranga Prima ha aggredito le amiche della figlia con una spranga e poi ha tentato di ucciderle investendole,...

FdI Caserta, Mariniello: «Il sistema nutri-score danneggia l’agricoltura e l’export locale»

Cresce la preoccupazione sulla volontà di molti paesi europei che sulla scorta dell’esperienza francese vogliono adottare il sistema nutri-score, cioè l’etichettatura a semaforo che...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook