Federproprietà Napoli

Torino, 40enne uccide la moglie, il figlio e si suicida. Grave un’altra figlia

Pubblicità

Tragedia familiare questa mattina in una villetta a Carignano, nel Torinese. Un uomo, Alberto Accastello, 40 anni, ha ucciso la moglie e un figlio e poi si è tolto la vita. Secondo una prima ricostruzione il tutto è accaduto intorno alle 5.30. L’uomo dapprima ha rivolto l’arma verso la moglie e ha sparato ammazzandola, poi ha esploso alcuni colpi di pistola in direzione dei due figli gemelli (minorenni) uno dei quali è morto in ospedale. Poi si è suicidato.

Pubblicità Federproprietà Napoli

La sorellina del bimbo morto è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Regina Margherita. Nel raptus omicida ha sparato anche al cane che viveva in casa con loro. Il 40enne ancora vivo all’arrivo delle forze dell’ordine, è morto prima del trasporto in ospedale per le conseguenze del colpo che si è sparato in testa.

A scoprirlo sono stati i carabinieri, intervenuti su segnalazione dei vicini di casa. Non sono ancora noti i motivi del gesto. L’arma utilizzata, una pistola, era detenuta dall’uomo in modo legale. Le indagini dei militari dell’Arma, presenti insieme agli esperti della scientifica per le rilevazioni del caso, proseguono per stabilire i motivi del gesto. Secondo i primi accertamenti l’uomo avrebbe annunciato le sue intenzioni al telefono, in una conversazione col fratello che vive a Racconigi (Cuneo).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Leggi anche:  Estorsoni al mercato ittico di Pozzuoli, tre arresti. Rinvenuta la contabilità del ras
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Napoli, focolaio Covid-19 all’ospedale di Boscotrecase. Il dg Sosto (Asl Na3 Sud): «Dato in linea, nessuna falla»

C'è preoccupazione al Covid Center di Boscotrecase, in provincia di Napoli, dove tra il personale del nosocomio si registrano circa 30/40 casi del nuovo...

Coronavirus, aumentano le famiglie indigenti: alla prima Municipalità di Napoli arriva la ‘Spesa solidale’

Sempre più famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza coronavirus. Mentre tardano ad arrivare gli aiuti del decreto 'Cura Italia', tanti nuclei familiari si trovano...

Ultime notizie

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook alla pagina ufficiale