Covid-19, Campania conferma stop a scuola in presenza e mobilità tra province

Il governatore De Luca ha emanato l’ordinanza numero 89 con la quale viene confermata la sospensione delle lezioni in presenza nelle scuole, da quelle dell’infanzia alle superiori, dal 6 novembre al 14 novembre. Resta quindi in vigore, nonostante l’inserimento della Campania nella zona “gialla”, la sospensione della didattica in presenza in vigore dal 15 ottobre scorso.

Pubblicità

La Regione Campania conferma inoltre il blocco della mobilità tra le 5 province. Il divieto di spostamenti tra province, salvi gli spostamenti connessi a motivi di salute, lavoro, comprovati motivi di natura familiare, scolastici o afferenti ad attività formative e socio-assistenziali o altri motivi di urgente necessità, è in vigore in Campania dallo scorso 23 ottobre. Resta confermata fino al 14 novembre anche la limitazione per l’attività di jogging nei centri abitati nella fascia oraria tra le 6 e le 8.30 di mattina. L’ordinanza limita dalle ore 6 alle 8.30 l’attività di jogging se svolta «sui lungomari, nei parchi pubblici, nei centri storici, e comunque in luoghi non isolati», mentre negli altri casi il jogging è consentito «senza limiti di orario».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Ricercato stanato in una villetta : sul retro una scala pronta per la fuga | Video

Dovrà scontare la pena di 5 anni e 8 mesi di reclusione Sul lato posteriore dell'abitazione aveva sistemato una scala di fortuna che gli avrebbe...

Torre Annunziata, D’Avino: «Città vivibile e scuole primi obiettivi. Basta col clientelismo»

Il candidato sindaco di Oplonti Futura: «Da soli e senza "cambiali" da dover pagare» Quattro candidati sindaci, quattro schieramenti. Un esercito di candidati al consiglio...