Federproprietà Napoli

Campania, De Luca al Governo: «Servono congedi parentali, bonus famiglia e controlli»

Pubblicità

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca chiede l’adozione di nuove misure economiche e sanitarie per l’emergenza Coronavirus. Lo ha fatto nel corso della Conferenza Stato-Regioni che si è tenuta oggi.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Con uno specifico emendamento acquisito dalla Conferenza» fa sapere il governatore «è stata chiesta l’estensione dei congedi parentali, con modifica che porti al cento per cento dello stipendio, a vantaggio dei genitori con figli di età compresa tra zero e 16 anni». Un provvedimento secondo De Luca necessario dopo la chiusura dell’attività scolastica in presenza e delle attività economiche.

Inoltre nel caso dei lavoratori autonomi «è stata chiesta la concessione di un corrispettivo bonus famiglia». «Al Governo è stata chiesta – continua De Luca – l’adozione di misure di prevenzione e contenimento del contagio che siano semplici e di carattere nazionale, tendenti all’obiettivo di frenare la mobilità e gli assembramenti, cosa che continua a verificarsi nelle città, nelle piazze e sui lungomari. Si tratta di una tendenza assolutamente incompatibile con il contrasto all’espansione del contagio. Occorre un piano straordinario di controllo da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle ordinanze, che rischiano di diventare perfettamente inutili senza tale piano».

«Assoluta contemporaneità delle misure del Governo di contenimento dell’epidemia, con quelle previste e annunciate a sostegno alle categorie colpite già dalla crisi, che subiranno ulteriori ricadute sul piano economico» conclude De Luca.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Boss ai domiciliari, Fratelli d’Italia: «Governo ha messo una pezza. Bastava cancellare l’articolo dal ‘Cura Italia’»

«Con il nuovo decreto che contiene ulteriori misure urgenti in materia di detenzione domiciliare e permessi ai detenuti, il governo tenta di mettere una...

Governo Draghi, Lamorgese, Durigon e Quirinale: per Letta e Salvini ogni pretesto è un litigio

Il governo Draghi potrebbe andare avanti fino alla scadenza naturale del 2023. In tempi normali la stabilità rappresenta sempre una buona notizia, ma in...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter