Federproprietà Napoli

Campania, Schifone: «De Luca si sveglia e si accorge che mancano i posti letto!»

Luciano Schifone, della direzione nazionale di Fdi, attacca il Governatore che «ha aspettato la morte di un paziente Covid che non è riuscito a trovare un letto in ospedale, per accorgersi che in Campania a inizio autunno siamo già ai limiti della disponibilità. Forse, ha detto Schifone, avrebbe dovuto pensarci in tempo, quando già si prevedeva la seconda ondata, ma era troppo impegnato nel teatrino delle battute elettorali».

«Oggi, conclude l’esponente di Fdi, la Campania è la regione a maggior rischio Covid sia per contagi sia per carenza sanitaria e forse il Governo dovrebbe intervenire direttamente con la protezione civile Nazionale».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

Covid-19, tre nuovi casi a Torre Annunziata. Attivo il ‘Casello tampone’

Tre nuovi casi di contagio da Coronavirus a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. A comunicarlo è una nota del comune oplontino. Sono due...

Coronavirus, possibile una sospensione di tasse e mutui. Verso l’introduzione del ‘bonus tata’

Il Governo cerca di affrontare anche l'emergenza economica consequenziale a quella prodotta dal Coronavirus. L'obiettivo è quello di sospendere «i mutui, i fidi, il...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook