Truffa sui tamponi per il Covid-19, blitz del Nas tra Napoli e Caserta: sequestrati oltre 10mila kit

Eseguivano illecitamente tamponi naso-faringei a domicilio che sponsorizzavano su un sito internet insieme con i test sierologici: è quanto ha scoperto il Nas di Napoli che oggi, coadiuvato dai carabinieri dei comandi provinciali di Napoli e Caserta, ha eseguito un decreto di perquisizione emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli (sostituto procuratore Maria Di Mauro) a carico di personaggi e società orbitanti nel settore sanitario.

Pubblicità

L’organizzazione è risultata composta da personale sanitario (alcuni sono anche convenzionati con il Servizio Sanitario Regionale e impiegati presso le postazioni territoriali di emergenza 118), collaboratori di una società operante nel settore della commercializzazione di dispositivi medici e da faccendieri vari indiziati di appartenere a un’associazione per delinquere.

Durante l’operazione sequestrati oltre 10mila kit per tamponi di cui alcuni scaduti, centinaia di test rapidi, materiale informatico, apparecchiature elettromedicali per processare tamponi e test sierologici, nonché un ingente somma di danaro.

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Camorra, fermato il figlio di «Sandokan» Emanuele Libero Schiavone

In manette anche un altro elemento di spicco della criminalità organizzata casalese Dopo gli spari nei pressi del municipio di Casal di Principe, in provincia...

Caporalato, 60 braccanti costretti in condizioni degradanti: 6 arresti

Operazione in diverse località delle province di Napoli e di Caserta Sottoposti a condizioni di lavoro e di vita degradanti, sottopagati, minacciati, anche di morte:...