Federproprietà Napoli

Carceri, intercettato un drone con dieci telefoni cellulari a Secondigliano

Pubblicità

La polizia penitenziaria del carcere napoletano di Secondigliano ha intercettato un drone con il quale ignoti stavano cercando di introdurre nei reparti detentivi 10 cellulari, 10 schede telefoniche e diversi chiavistelli. Lo rende noto l’Uspp. Sul ritrovamento dei chiavistelli sono in corso indagini per scoprire a quale uso erano destinati.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«L’episodio – commentano il presidente dell’Uspp Giuseppe Moretti e il segretario regionale Ciro Auricchio – evidenzia ancora una volta la necessità di dotare la polizia penitenziaria di strumenti tecnologicamente avanzati, come quelli in grado di schermare gli istituti di pena. Grazie agli sforzi profusi e malgrado i turni massacranti e le scarse risorse, la polizia penitenziaria carcere di Napoli Secondigliano riesce comunque ad arginare i frequenti tentativi fraudolenti di introduzione di telefonini e droga, evitando così gravi ripercussioni per l’ordine e la sicurezza interna», concludono i due sindacalisti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Manovra, dall’ostrica alla pappa reale: emendamenti assurdi per bloccare il Governo

La maggioranza non crede in Draghi, non era meglio votare? Oltre cinquemila emendamenti piombati come un macigno sulla legge di bilancio che rischiano di impantanare...

Basilicata, Coviello referente per facoltà di medicina e chirurgia presso Unibas

Gemmato: «Un evento storico per il mondo accademico lucano» «Consapevole delle qualità del consigliere regionale Tommaso Coviello, esprimo soddisfazione per la sua nomina a referente...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook