Federproprietà Napoli

Carceri, Meloni: «Accordo tra ministero Giustizia e UCOII desta perplessità»

«Il ministro della Giustizia Bonafede ha rinnovato la possibilità all’UCOII, associazione islamica accusata da più parti di contiguità con un’organizzazione islamista radicale come i Fratelli Musulmani, di entrare con i propri imam nelle carceri italiane per assistere i detenuti musulmani». Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

«Un accordo – continua – che desta più di qualche perplessità perché l’UCOII non è un soggetto ufficialmente riconosciuto dallo Stato italiano, non rappresenta la composita comunità islamica nella sua totalità e non offre tutte le garanzie nella lotta alla radicalizzazione».

«È altissimo il rischio indottrinamento della popolazione carceraria di fede islamica e preoccupa molto che anche questo Governo non se ne accorga, e anzi lo minimizzi» conclude la leader di Fratelli d’Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

Coronavirus, calano nuovi positivi e deceduti. 174 le nuove vittime. Speranza: «Prudenza per la fase 2»

Scende il numero di morti da Coronavirus in 24 ore. I deceduti sono 174 e portano il totale delle vittime a 28.884 dall'inizio dell'emergenza....

Coronavirus, de Bertoldi (FdI): «Conte e Speranza riaprano alle visite dei familiari nelle RSA»

«Le RSA e le strutture residenziali riabilitative per persone con disturbi psichici e disabili vanno riaperte, sia pure con le dovute misure di sicurezza...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook