Federproprietà Napoli

Covid, il presidente del Benevento Oreste Vigorito in isolamento. Ha viaggiato in aereo con De Laurentiis

Pubblicità

«Il presidente Oreste Vigorito ieri ha partecipato a Milano all’assemblea di Lega A, al termine della quale è stato invitato dal presidente De Laurentiis a tornare a Napoli con il suo aereo privato. Accettato l’invito, hanno fatto rientro a Capodichino. Solo stamattina alle 6,50 il presidente Vigorito ha ricevuto la comunicazione dalla Lega Calcio della positività al Covid-19 di De Laurentiis. Ha subito provveduto ad informare il suo medico e a mettersi in quarantena cautelativa, in isolamento, nella sua abitazione. Effettuerà domani il tampone e resterà in attesa dell’esito». Lo afferma in una nota il Benevento Calcio dopo la scoperta della positività al Coronavirus del presidente De Laurentiis.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Vigorito «è in ottime condizioni fisiche ed è tranquillissimo anche perché nei contatti avuti con De Laurentiis ha sempre rispettato le distanze utilizzando la mascherina; ha annullato gli impegni di lavoro programmati e si scusa con tutti gli organi di stampa che avrebbero voluto intervistarlo, ma preferisce evitare ulteriori dichiarazioni». Il presidente del club sannita «ringrazia, infine, tutti coloro, i tantissimi tifosi in particolare, che in queste ore gli stanno facendo arrivare attestati di solidarietà».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Covid-19. Il cammino accidentato di un anno, il 2020, che non dimenticheremo

Attraversandolo abbiamo acquisito la consapevolezza che la storia ha e segue un cammino accidentato fatto di cadute e riprese. Stare ancora oggi in piedi...

Conte all’angolo, stretto tra l’ipotesi di un lockdown nazionale e quella di 15 lockdown regionali

Oggi alle 16.15 non prendete appuntamenti. In Senato, a Palazzo Madama, il premier Conte terrà le sue comunicazioni sul Dpcm varato nella notte di...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Twitter

Facebook