Federproprietà Napoli

Giustizia. Ferro (FdI): «Bonafede chiarisca su evasione di Johnny lo zingaro»

Pubblicità

«Fratelli d’Italia chiede al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede di chiarire la grave vicenda dell’evasione dell’ergastolano Giuseppe Mastini, meglio noto come Johnny lo Zingaro. L’evaso, infatti, era in permesso premio nonostante la sua storia criminale: furti, rapine, sequestro di persona, omicidio di una guardia giurata e il ferimento di un agente di polizia». Lo afferma il vice capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia, Wanda Ferro, presentando un’interrogazione al ministro della Giustizia Bonafede.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«La sua prima evasione – continua Ferro – risale al 1987, l’ultima al 30 giugno del 2017, quando si allontanò dal penitenziario di Fasano approfittando del regime di semilibertà. Inoltre, Bonafede dica se non ritenga improcrastinabile l’apertura di un tavolo tecnico-politico per l’attuazione di una profonda revisione del sistema dei permessi premio e delle altre misure premiali, in termini di rigidità, soprattutto nei confronti di quei soggetti che si sono macchiati di reati di grave pericolosità sociale».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

M5S, c’eravamo tanto amati. Ormai è tutti contro tutti

“E’ un problema politico”. Michele Gubitosa, deputato pentastellato, centra il bersaglio della questione. E’ da qualche ora che va avanti il confronto con i...

Un pentito accusa la Meloni di aver ‘pagato’ un clan di nomadi. La leader di FdI: «Notizia inventata, partita la macchina del fango»

Giorgia Meloni accusata da un pentito di aver consegnato 35mila euro a un clan di origine nomade di Latina per 'comprare' voti ed eseguire...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook