Federproprietà Napoli

Regionali Campania, candidato del Centrosinistra imita Gomorra in uno spot. Scoppia la polemica

Pubblicità

Un primo piano in bianco e nero e la frase «C’amma ripiglia’ tutto chell’ che è o’ nuostr» (dobbiamo riprenderci tutto ciò che è nostro, ndr). E’ con una delle frasi più celebri della serie tv Gomorra che Ciro Attanasio comincia il suo video elettorale per lancia la propria candidatura consigliere regionale in Campania nella lista Più Campania in Europa, nella coalizione del presidente ricandidato Vincenzo De Luca.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Attanasio, imitando il tono dei boss nella serie Sky, spiega nello spot  che si tratta di riprendersi «sanità, rifiuti, industria, turismo, lavoro. Ma soprattutto dignità e rispetto». Il video ha generato numerose polemiche e gli utenti dei social hanno commentato in tono sarcastico. «Scegliere una presentazione, tratta da un film di gomorra non la vedo una presentazione adatta, per la candidatura per la Regione Campania.. La vedo bene per una scenata comica…» commenta Paolo. «Per completare la campagna – afferma sarcastico Daniel – elettorale ti consiglio di fare un video mentre impenni con il motorino per le vie dei quartieri spagnoli magari in 3».

Un autogol per il candidato del Centrosinistra. Lo stesso Attanasio nel post prova a spiegare le motivazioni della scelta alquanto discutibile: «Non ci sto a vedere la mia terra derisa dai Leghisti, non dimentico la frase “Vesuvio Lavali col Fuoco”. Mi batterò per la dignità e il rispetto, in una terra dove mancano da troppo tempo. (Ogni riferimento a Gomorra è puramente casuale)».

Leggi anche:  Come la vecchia Dc, il centrodestra alle amministrative non ha mai brillato

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Campania, Ciarambino (M5S): «Vaccini ai collaboratori del governatore? Si faccia chiarezza al più presto»

«Non ho mai condiviso la scelta del governatore De Luca di vaccinarsi prima di chiunque altro e mi sono battuta perché si desse assoluta...

Ugl, i sindacati si preparano al post Covid. Fiorin: «Preoccupati dallo sblocco dei licenziamenti». Pomo: «Bisogna farsi trovare pronti»

Nel primo direttivo in presenza tanti gli argomenti affrontati: dallo smart working alla digitalizzazione Presso la sede della UGL di Napoli in via Arenaccia, si...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter