Federproprietà Napoli

Inchiesta Covid, De Luca: «Tentativo di speculazione politica e aggressione mediatica»

Pubblicità

Vincenzo De Luca prova a rispondere alle accuse e tenta di minimizzare le polemiche dopo l’inchiesta della procura della Repubblica di Napoli sulla gestione dell’emergenza Coronavirus in Campania. Prova a minimizzare e a rimbalzare le accuse. Secondo il governatore negli ultimi giorni «abbiamo registrato un tentativo di speculazione politica, di aggressione mediatica, che ha lasciato il tempo che trova. La Campania ha dato prova di efficienza e questo non è stato digerito da tutti in Italia: ancora c’è una parte di opinione pubblica che pensa che in Campania e a Napoli ci siano solo camorra o il caos».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Se da Napoli o dalla Campania vengono esempi di efficienza e rigore sembra che dia fastidio» sottolinea. «C’è stato un tentativo di equiparare politicamente questioni gravi che hanno riguardato regioni del Nord con la Campania: da alcuni mezzi di informazione c’è stato il tentativo strumentale di controbilanciare quello che è accaduto al Nord con quello che è accaduto in Campania, il tentativo è fallito».

«Chiariamoci definitivamente, dice De Luca in una diretta social, la Campania esprime il massimo rispetto per ogni iniziativa di controllo di legittimità degli atti. Sollecitiamo tutti i controlli a 360 gradi, con il massimo rispetto e la massima tranquillità. Noi avremmo potuto utilizzare procedure eccezionali in questi mesi, ma non lo abbiamo fatto. Anche quando abbiamo realizzato un ospedale modulare in tempo rapidi, abbiamo utilizzato una procedura di gara pubblica, con tempi accelerati» continua De Luca in relazione all’inchiesta sugli ospedali Covid. «Nessun problema, si facciano tutti i controlli di legalità, ma per quello che ci riguarda, ci presenteremo sempre come modello di efficienza e di trasparenza e di correttezza», ha concluso.

Leggi anche:  Maresca: «Manfredi in vantaggio? Più di un cittadino su due è indeciso»
Leggi anche:  Più green pass per tutti. Il governo vara il decreto, dal 15 ottobre chi vorrà lavorare dovrà mostrare il pass

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Coronavirus in Italia, 22.211 casi e 462 decessi. Veneto a 4.805 casi. Campania: 1.734 positivi

Sono 22.211 i nuovi contagiati dal coronavirus in Italia. Lo riferisce il bollettino del ministero della Salute. I tamponi esaminati sono 157.524. I casi...

Nella maggioranza non c’è l’intesa, il dl Sostegni ancora al palo

Dl Sostegni alle battute finali? Ni, nel senso che un accordo finale ancora non è stato raggiunto e si lavora per risolvere i nodi...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Twitter

Facebook