Cts, Fidanza: «Il governo desecreti i verbali sulla zona rossa bergamasca»

«La desecretazione dei verbali del Comitato Tecnico-Scientifico è un passaggio tardivo e doveroso, a maggior ragione ora che il Governo ha prorogato lo stato di emergenza senza particolari evidenze scientifiche». È quanto dichiara in una nota il Capodelegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento Europeo, Carlo Fidanza.

Pubblicità

«Ma tutto questo non basta: è tempo di chiarire definitivamente cosa è accaduto in occasione della mancata istituzione della zona rossa di Alzano e Nembro, nella Bergamasca. Una scelta che, pur sollecitata da Regione Lombardia, il Governo non assunse preferendo di lì a qualche giorno dichiarare l’intero territorio lombardo zona arancione. Ne sono scaturiti migliaia di morti che forse si sarebbero potuti evitare. Il Governo faccia chiarezza, renda pubblici anche i verbali sulla mancata istituzione di quella zona rossa e spieghi agli italiani, ai lombardi e ai bergamaschi se quella scelta era stata almeno confortata da un parere tecnico-scientifico».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Campi Flegrei, 2 scosse in meno di mezz’ora: la più forte magnitudo 4.4

Sisma avvertito anche a Napoli e sull'isola di Procida Tre scosse di terremoto, in rapina successione, si sono verificate poco fa con epicentro ai Campi...

Concorso esterno in associazione mafiosa: assolti i fratelli Diana

Per i figli di Mario Diana assoluzione perché «il fatto non sussiste» Assoluzione con formula piena - «il fatto non sussiste» - per i fratelli...