Federproprietà Napoli

Coronavirus, tolto il segreto di Stato dai verbali del Comitato tecnico scientifico

Pubblicità

«Pochi minuti fa i nostri avvocati hanno ricevuto la comunicazione da parte del governo della desecretazione dei verbali del Cts. Ringraziamo per la sensibilità dimostrata la presidenza del Consiglio». Lo annuncia su Twitter la Fondazione Luigi Einaudi. Domani la Fondazione renderà pubblica la documentazione del Comitato tecnico scientifico che era stata secretata.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«La Fondazione Luigi Einaudi – si legge in una nota – annuncia che pochi minuti fa gli avvocati Rocco Todero, Andrea Pruiti ed Enzo Palumbo hanno ricevuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri la documentazione a suo tempo secretata del Comitato tecnico scientifico posta a base dei Dpcm. E’ stato così accolto l’appello che il presidente della Fondazione Einaudi, Giuseppe Benedetto, ha rivolto al presidente del Consiglio Conte di far prevalere informazione e trasparenza rispetto ad elementi di tale rilevanza per la vita dei cittadini italiani».

Ieri anche il senatore di Fratelli d’Italia, Adolfo Urso, vicepresidente del Copasir aveva chiesto le motivazioni reali della secretazione degli atti del Comitato Covid. Urso aveva annunciato, in Aula, l’intenzione di portare la questione al Copasir.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Caserta, video di tre professionisti al servizio del progetto elettorale di Marino

Nel web (Fb) sono presenti tre video prodotti dall’amministrazione comunale condotta dall’uscente Carlo Marino. Video presentati da tre professionisti incaricati di realizzare altrettanti progetti...

Mezzogiorno, il decreto Rilancio non lo cita mai, ma gli scippa i fondi Ue. Per investirli al Nord

Chi segue questo sito, sa che all'inizio del mese di aprile, avevo sollecitato i deputati meridionali, ad evitare che il governo, more solito, approfittasse...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook