Federproprietà Napoli

Fase 2, arrivano gli ‘assistenti civici’. Giorgia Meloni: «La versione grillo-piddina dei guardiani della rivoluzione?»

Pubblicità

Francesco Boccia Fase 2Per far rispettare le numerose misure di distanziamento sociale per la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus, Anci, Protezione civile e ministero per gli Affari regionali e le Autonomie sono in cerca di 60mila persone che, su base volontaria, si occuperanno dei controlli nei parchi, sulle spiaggie, nei mercati o nei locali ma potranno anche aiutare le persone in difficoltà consegnando la spesa o pacchi di prima necessità.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«In settimana dalla Protezione civile lanceremo un bando per il reclutamento di 60.000 ‘assistenti civici’ rivolto a inoccupati, a chi non ha vincoli lavorativi, anche percettori di reddito di cittadinanza o chi usufruisce di ammortizzatori sociali». E’ quanto hanno annunciato in una nota congiunta il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, e il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro.

Antonio Decaro Fase 2 assistenti civici
Antonio Decaro

«Saranno individuati su base volontaria, coordinati come sempre nell’emergenza dalla Protezione civile che indica alle Regioni le disponibilità su tutto il territorio nazionale e impiegati dai sindaci per attività sociali: rispetto del distanziamento sociale sostegno alla parte più debole della popolazione» conclude la nota.

La decisione però sta sollevando molte polemiche tra cui l’affondo di Giorgia Meloni. «Il Governo metterà in campo un esercito di 60.000 volontari, chiamati ‘assistenti civici’, scelti dalla Protezione Civile, che avranno il compito di aiutare le Autorità a far rispettare le regole della Fase 2 e le limitazioni delle libertà individuali imposte a colpi di decreto. Saranno reputati pubblici ufficiali, per evitare che siano insultati o aggrediti dai cittadini?».

Pubblicità

«Chissà se avranno una divisa e strumenti per difendersi, tipo un manganello. Di fatto una milizia autorizzata dal Governo. Cos’è, la versione grillo-piddina dei guardiani della rivoluzione? Credo veramente che si stia esagerando. La deriva autoritaria alla quale stiamo assistendo sta assumendo contorni grotteschi ma non per questo meno pericolosa di ogni altra deriva liberticida. Al Governo consiglio di non tirare troppo la corda perché gli italiani sono stanchi e arrabbiati» conclude il presidente di Fratelli d’Italia.

Leggi anche:  Salvini contro Di Maio: «Quando sei eletto e cambi idee e partito, simpatico non mi stai»

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Ddl Zan, Schifone (FdI): «Sconfitta la prepotenza ideologica del pensiero unico»

L'onorevole Luciano Schifone: «bloccato il tentativo di imporre il bavaglio alla libertà di pensiero e di espressione» Il disegno di legge Zan nella giornata di...

Ucraina, Zelensky telefona a Draghi: «Ci aspettiamo altro sostegno per la difesa»

Colloquio telefonico tra il premier italiano e il presidente ucraino «Ho informato» il premier Mario Draghi della «situazione sulla linea dei fronte: ci aspettiamo altro...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook