Federproprietà Napoli

Morto Luis Sepulveda, lo scrittore cileno scomparso a causa del Coronavirus

Pubblicità

Lo scrittore cileno Luis Sepulveda è morto oggi all’età di 70 anni a causa del coronavirus in Spagna, dove era ricoverato da settimane. Lo riferiscono i media spagnoli.

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’autore che ci ha messo di fronte alle grandezze e miserie della storia del Novecento, che ha scelto la letteratura per «dar voce a chi non ha voce». L’uomo dalle formidabili passioni, l’autore bestseller che si sentiva «cittadino prima che scrittore». Luis Sepulveda, che a marzo era atteso in Italia per parlare di ‘Coraggio’ al festival dei piccoli e medi editori ‘Più libri più liberi’, cancellato per la pandemia, è morto oggi nell’ospedale universitario di Oviedo.

Luis Sepulveda affetto da Coronavirus dopo un viaggio in Portogallo

Sepulveda è stato il primo paziente celebre ad essere stato contagiato dal coronavirus e si trovava dal 29 febbraio ricoverato nel reparto di malattie infettive dell’Hospital Universitario Central de Asturias di Oviedo, in Spagna, dopo aver fatto ritorno da un viaggio in Portogallo dove aveva partecipato a un festival letterario.

L’autore di ‘Il vecchio che leggeva romanzi d’amore’ e il bestseller internazionale ‘Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare’ è stato il secondo cittadino cileno risultato positivo al test. Il narratore cileno naturalizzato francese aveva avuto i primi sintomi il 25 febbraio e si era rivolto per la prima volta a un medico il 27 febbraio, che ne aveva disposto il ricovero nell’unità di sorveglianza intensiva dell’ospedale Covadonga di Gijón per una sospetta polmonite.

Pubblicità

Dopo che il test ha mostrato la positività al Covid-19, Sepúlveda era stato trasferito nell’ospedale maggiore di Oviedo. Anche sua moglie, la poetessa Carmen Yáñez di 66 anni, era stata ricoverata in ospedale perché presentava sintomi sospetti. La Yáñez da due settimane era negativa ai test. A metà marzo la moglie aveva smentito che Sepulveda fosse in coma e aveva precisato che non era in fin di vita.

Leggi anche:  Con «la morale sinistra», Francesca Totolo racconta la doppia morale dell'antifascismo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Bonus edilizia: imprenditori, tecnici e operai in corteo a Napoli

Schifone (Federproprietà): «Governo e banche devono intervenire per salvare imprese, operai e proprietari» Oltre mille tra imprenditori edili, tecnici ed operai hanno manifestato questa mattina...

Napoli, 23enne ferito con un colpo di fucile: ricoverato in gravi condizioni

Un giovane di 23 anni, Rodolfo Cardone, è stato ferito in maniera grave con un colpo di fucile caricato con cartucce da caccia nel...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook