Federproprietà Napoli

Sospensione del patto di stabilità europeo: un trucco per introdurre il Mes?

Pubblicità

Purtroppo, come assicura la vecchia saggezza «non c’è rosa senza spine». Sicché, alla luce delle dichiarazioni della presidente della Commissione Europea Von Der Leyen, vien da chiedersi, ma questa improvvisa disponibilità dell’Ue, è davvero un tentativo di aiutarli ad uscire dalla crisi o non cela, piuttosto – soprattutto per l’Italia – una qualche nuova trappola? Nella fattispecie, strappare, sull’onda della paura da coronavirus, il «sì» al nuovo Meccanismo Europeo di Stabilità.

Il Mes, uno strumento capestro che affosserebbe l’Italia

Pubblicità Federproprietà Napoli

Quello strumento capestro che impone, in caso di eccesso d’indebitamento (ed è proprio il caso dell’Italia che, già oggi, segna un rapporto debito/pil, del 135% ben più del doppio, quindi, del 60% previsto dal trattato di Maastrcht) nella migliore delle ipotesi, con la riduzione del rapporto del 3,75%, all’anno o, peggio ancora, un sforbiciata, nel caso di ristrutturazione, di oltre il 50% del valore nominale, perché con il solo 50% il rapporto debito/pil resterebbe ancora al di sopra del 60% statuito. In entrambi i casi, insostenibile. Significherebbe mettere a rischio il nostro sistema bancario. Potrebbe, infatti, provocare un calo dei prezzi dei Btp e, conseguentemente, del patrimonio delle banche che ne detengono circa il 27%. Certo, uno scenario inquietante. Da questa Europa, purtroppo, c’è da attendersi di tutto.

Il Mes: uno strumento capestro per il nostro Paese

Ovviamente, mi auguro di sbagliare e che alla fine il mio possa dimostrarsi soltanto un retropensiero e che l’Europa si sia resa conto che la sua presenza sulla scena politica internazionale ha un senso nella misura in cui sa essere comunità dei popoli e non solo della moneta. Avvinghiata a parametri finanziari. Per arricchire i poteri forti e ridurre sempre più in brache di tela la gente comune. «Chi ha orecchie per intendere, intenda». Ma ce l’hanno davvero: Conte, Gualtieri & C? Spero di si, ne va del futuro del Paese e di noi tutti.

Leggi anche:  Non saranno di certo i capricci di qualcuno ad aiutare la Sicilia a vincere

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Una componente essenziale della persona: la sua identificazione

Le norme dello stato civile tuttora vigenti richiedono un cognome che, a meno di decisione contraria, sarà quello del padre Non c’è alcun dubbio ad...

Castel Volturno, mare troppo mosso: un morto e due feriti. Smentita l’ipotesi del disperso

Per parecchie ore, Guardia Costiera di Castel Volturno e Vigili del Fuoco hanno cercato con mezzi navali, sommozzatori e elicottero, un 25enne È di un...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook