Federproprietà Napoli

Coronavirus, tecnici di Torre Annunziata a Bologna per produrre ventilatori polmonari

Pubblicità

Anche Torre Annunziata in prima fila alla lotta contro il Coronavirus. E lo fa attraverso cinque tecnici civili: Giuseppe Leveque, Vincenzo Malafronte, Giuseppe Padulano, Antonio Russomanno e Guglielmo Taccarelli. I cinque tecnici in servizio presso lo stabilimento Spolettificio Esercito si sono recati in supporto dell’azienda ‘Siare Engineering International Group‘ per la produzione di ventilatori polmonari.

Unica azienda italiana che produce l’apparecchiatura fondamentale nella lotta contro il Coronavirus

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’azienda di Valsamoggia, comune della Città Metropolitana di Bologna, è impegnata nell’ambito della progettazione e produzione di elettromedicali in tutto il panorama mondiale. E’ l’unica azienda italiana a produrre ventilatori polmonari, apparecchiature di fondamentale importanza per assistere i pazienti contagiati da Covid-19 ricoverati nei reparti di terapia intensiva dei presidi ospedalieri italiani.

La scelta è la risultante di un incontro tenutosi la settimana scorsa tra il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, la Protezione Civile e il gruppo ‘Siare Engineering’, durante il quale è stato deciso di reclutare venticinque tra tecnici militari e civili che possano dare supporto ai dipendenti dell’azienda bolognese. Tra di loro, i cinque provenienti dallo Stabilimento Militare della città oplontina che hanno già raggiunto Valsamoggia nella giornata di ieri.

«Ci riempie d’orgoglio che cinque dipendenti di uno storico stabilimento della nostra città siano stati scelti per dare supporto alle maestranze di un’azienda così importante, in un momento così delicato per l’intero Paese – afferma il sindaco Vincenzo Ascione -. Ringrazio il comandante dello Spolettificio Esercito, tenente colonnello Berardo Sabbatino, per il lavoro che ha svolto e sta svolgendo da quando ha assunto il comando dello stabilimento. Ai cinque tecnici auguro buon lavoro e faccio loro un grosso in bocca al lupo».

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Draghi con quella bocca può dire ciò che vuole. E mentre il popolo sta a guardare la democrazia può aspettare

I leader vivono alla giornata e i poteri del parlamento sono stati erosi dai “vincoli esterni” e dalle “condizionalità” imposte dall’Unione Europea È da un...

Sversavano e incendiavano rifiuti nel parco archeologico della Longola: denunciati

Lotta all'inquinamento ambientale da parte dei carabinieri del comando provinciale di Napoli I militari della stazione di Poggiomarino - durante un servizio ad hoc disposto...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook