Federproprietà Napoli

La curiosità | Compra la droga ma non la riceve: tempesta di telefonate il 113 e denuncia il ‘venditore’

Pubblicità

Acquista droga pagando in anticipo, ma non gliela consegnano e lui, convinto di avere ragione, tempesta di telefonate il 113 per ricevere aiuto. Il fatto è accaduto a Reggio Emilia giovedì 27 febbraio scorso. Un 43enne, originario di Torre del Greco (Napoli), ha iniziato a chiamare il 113 alle 20.30 circa, lamentando di essere stato derubato in via Roma, a Reggio Emilia. Giunti sul posto, gli agenti (sentendo un evidente odore di alcol) hanno iniziato a fargli domande per tentare di capire cosa sia accaduto.

L’uomo ha affermato di essere stato truffato a Reggio Emilia

Pubblicità Federproprietà Napoli

L’uomo, residente nella cittadina reggiana, ha raccontato di aver consegnato ad un suo conoscente – un altro napoletano di 42 anni – 50 euro in cambio di marijuana o hashish. Il 43enne però ha affermato che le sostanze stupefacenti non gli sono mai state consegnate né gli sono stati restituiti i soldi. I poliziotti a quel punto hanno provato a rintracciare il ‘venditore’. Il 43enne, però, non ha voluto attendere gli esiti della ricerca e ha chiamato, ancora e per più volte, il 113. Minacciando anche di farsi giustizia da solo.

Non contento ha tempestato di telefonate il 113

Nel giro di due ore ha chiamato la polizia per ben 18 volte. Gli agenti però lo hanno convinto a non telefonare più. Tornato a casa però ha ben pensato di contattare più volte i carabinieri lamentandosi dell’intervento della polizia e tenendo quindi occupate le linee di emergenza. Questa volta però si è  guadagnandato una denuncia per interruzione di pubblico servizio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Leggi anche:  Città Metropolitana di Napoli, oltre 1 milione per due scuole
Pubblicità

 

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Covid-19, riapre solo la scuola. Draghi: «Misure necessarie». Ma la Lega minaccia

L'unico alleggerimento delle misure anti contagio che ci sarà (a meno di colpi di scena) sarà relativo alle scuole. Il premier Mario Draghi ha...

Esculapio sconfitto dal software. Viaggiamo verso una sanità, forse, migliore ma meno umana

Il dibattito sulla pandemia tra virologhi autoproclamati ed epidemiologi, se da un lato sta servendo soltanto a screditare la professione, dall’altro ha aggravato un...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook