Denunciò il marito per aggressione con l’acido, ma indagini ribaltano le accuse: arrestata

La donna avrebbe denunciato il falso

Custodia cautelare in carcere per i reati di calunnia e deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso. Con queste accuse, la Polizia di Stato ha arrestato la donna di 50 anni, di Palma di Montechiaro (Agrigento), che aveva denunciato di essere stata sfigurata con l’acido dal marito, dopo la clamorosa svolta nell’inchiesta avvenuta nella serata di ieri che ha portato a un rovesciamento del quadro accusatorio.

Pubblicità

Infatti, sarebbe stata lei ad aggredire con una bottiglia di acido il marito. Il 48enne, ricoverato al centro grandi ustioni dell’ospedale Cannizzaro di Catania con gravi ferite alle mani e al collo, era stato arrestato il 5 dicembre scorso con l’accusa di lesioni personali gravissime a carico della donna.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Omicidio Tramontano, perizia psichiatrica per Alessandro Impagnatiello

L'imputato: «Vorrei trovare una possibilità di redenzione» «Ho voluto credere di essere pazzo, ma non penso di esserlo». Eppure Alessandro Impagnatiello, a processo per l’omicidio...

Travolta e uccisa in kayak, gli investigatori cercano eventuali testimoni

La ragazza a Napoli per frequentare un corso Sono state estese a tutto il Golfo di Napoli le ricerche del natante che domenica pomeriggio ha...