Borsellino, Sangiuliano: «Abbiamo il dovere di coltivare la memoria»

Il ministro si è recato a Palermo per omaggiare il magistrato ucciso dalla mafia

«Abbiamo il dovere di coltivare la memoria di una figura morale come quella di Paolo Borsellino perché rappresenta un fondamentale esempio di rettitudine per noi e per le generazioni future, un eroe dei nostri tempi che non dobbiamo dimenticare».

Pubblicità

Lo ha detto il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, che questa mattina a Palermo ha reso omaggio alla memoria di Paolo Borsellino.

«Da giornalista ne ho sempre coltivato la memoria. Lo scorso anno, in occasione del trentennale dell’attentato di Capaci e poi di quello di via D’Amelio, decisi di portare il TG2 a Palermo e trasmettere in diretta dal Palazzo comunale il nostro telegiornale. Adesso, nel mio nuovo ruolo di Ministro, questo culto della memoria si rafforza ancora di più e diventa doveroso», ha aggiunto Sangiuliano.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Università telematiche in Italia: 20 anni fa la nascita grazie a UniMarconi

Due decenni di innovazione e leadership nel campo dell’e-learning Ieri, l’Università degli Studi «Guglielmo Marconi» ha celebrato il suo ventesimo anniversario con una cerimonia solenne...

In un casolare droga, ordigni e armi: arrestato nel Napoletano | Video

Lo stupefacente avrebbe fruttato 60mila euro I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno arrestato un pluripregiudicato residente a Cicciano a...