Portici, tentato omicidio in tappezzeria: arrestato 38enne

La vittima trasportata d’urgenza in ospedale

Probabilmente – secondo le prime indicazioni raccolte dai Carabinieri che indagano sul fatto – il forte rumore causato da lavori di tappezzeria è il movente di un tentato omicidio a Portici, in provincia di Napoli.

Pubblicità

Un uomo di 38 anni è stato bloccato dai Carabinieri della locale stazione dopo una violenta lite scoppiata in un negozio di via Libertà. Durante l’alterco, l’aggressore – riferiscono i militari – avrebbe utilizzato una mazza da baseball per colpire il proprietario del negozio alla testa e alle gambe. Tra le gravi lesioni subite, la frattura della rotula destra e contusioni su tutto il corpo.

La vittima è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso dell’Ospedale «Maresca», dove gli è stata diagnosticata una prognosi di 30 giorni. L’arrestato, già noto alle forze dell’ordine, è stato trasferito nella Casa circondariale di Poggioreale di Napoli. L’aggressore abita nell’appartamento sopra il negozio e in passato ci sarebbero stati già altri dissidi.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Pizzino Ue all’Italia sui «Conti pubblici» via Corriere della Sera

Il «sì» alla riconferma della Von der Leyen alla presidenza Ue, ci renderà tutto più facile. Se ne parlerà nell'incontro fra Ursula e Meloni E...

Perde l’equilibrio e precipita da 4 metri: 62enne ricoverata nel Napoletano

È caduta dal balcone di casa È caduta dal balcone di casa, da un'altezza di circa 4 metri, mentre era impegnata in lavori domestici. È...