Piper precipita nel Casertano: muoiono padre e figlio di Mugnano

L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha avviato un’inchiesta

Una tragedia ha colpito questa mattina Cellole, in provincia di Caserta, quando un velivolo ultraleggero, un Piper, è precipitato in un’area non abitata con a bordo due persone. Le vittime sono state identificate come Luigi ed Enrico Amatore, padre e figlio originari di Mugnano, in provincia di Napoli. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e un investigatore dell’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv), che ha avviato un’inchiesta sull’incidente.

Pubblicità

L’amministrazione comunale di Mugnano, guidata dal sindaco Luigi Sarnataro, ha espresso le proprie condoglianze ai familiari e agli amici delle vittime attraverso un messaggio pubblicato su Facebook. La notizia ha suscitato profondo dolore nella comunità locale, che si unisce nel cordoglio per questa tragedia.

Le circostanze dell’incidente e le cause che hanno portato alla caduta del velivolo ultraleggero saranno oggetto di indagine da parte dell’Ansv, al fine di comprendere le dinamiche dell’evento e valutare eventuali fattori di rischio o anomalie.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Arrestato Gennaro Manetta, l’ex consigliere municipale al servizio del clan Contini

Era negli Stati Uniti, bloccato all’aeroporto. Sfuggito al blitz contro i Contini per le infiltrazioni al San Giovanni Bosco Era riuscito a sfuggire al blitz...

Omicidio Tramontano, perizia psichiatrica per Alessandro Impagnatiello

L'imputato: «Vorrei trovare una possibilità di redenzione» «Ho voluto credere di essere pazzo, ma non penso di esserlo». Eppure Alessandro Impagnatiello, a processo per l’omicidio...