Decaro (Anci): “non chiediamo abolizione abuso ufficio”

“Ma certezze e che sia definito con precisione”

“Non chiediamo l’eliminazione del reato di abuso d’ufficio, ma la definizione di un perimetro certo. Dobbiamo ricordare che nel 93 per cento dei casi le inchieste per abuso d’ufficio non arrivano nemmeno al giudizio, ma intanto gli amministratori hanno subito un grave danno di reputazione per la propria vita e per la carriera, non solo politica”.

Pubblicità

Lo ha dichiarato il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, intervenuto al ‘Forum in Masseria’ di Manduria.

“Ogni giorno un sindaco deve decidere se firmare un atto, rischiando l’abuso d’ufficio, o non firmarlo rischiando l’omissione in atti d’ufficio e questo rallenta le procedure proprio quando ci viene chiesto di accelerare sui progetti Pnrr. Non abbiamo mai chiesto l’impunità, anzi io sono convinto che un sindaco che sbaglia debba pagare anche più di altri. Chiediamo solo certezze”, ha concluso il Sindaco di Bari.

Setaro

Altri servizi

Tragedia a Torre del Greco, Pietro muore annegato a 16 anni

Il ragazzo era ospite di una casa-famiglia Un ragazzo di 16 anni è morto, probabilmente annegato, nella zona compresa tra un arenile libero e il...

Il prezzo della casa al mare è un vero affare. Ma è solo una truffa estiva

Denunciata una coppia: la vittima agganciata sui social Il prezzo era conveniente e la trattativa doveva concludersi in fretta, altrimenti l'offerta sarebbe terminata. Ma la...