Bonifica di Bagnoli, la Cassazione annulla le 5 assoluzioni per disastro

Nuovo round in Appello per Gianfranco Caligiuri, Alfonso De Nardo, Mario Hubler, Giuseppe Pulli e Sabatino Santangelo

La prima sezione penale della Corte di Cassazione ha accolto il ricorso del Procuratore generale della Corte d’appello di Napoli contro la sentenza di secondo grado del 4 aprile 2022, con la quale Gianfranco Caligiuri, Alfonso De Nardo, Mario Hubler, Giuseppe Pulli e Sabatino Santangelo erano stati assolti perché il fatto non sussiste dal reato di concorso in disastro colposo derivante dagli interventi di bonifica realizzati sul sito di interesse nazionale di Bagnoli-Coroglio.

Pubblicità

La sentenza d’appello è stata annullata, sul punto, con rinvio per nuovo giudizio ad altra Sezione della Corte d’appello di Napoli. La Corte di Cassazione ha, invece, respinto il ricorso del Procuratore generale della Corte d’appello di Napoli contro la sentenza con riguardo all’assoluzione per insussistenza del fatto degli imputati Caligiuri, De Nardo, Pulli e Santangelo dal reato di truffa per l’erogazione di pubbliche forniture: per questo reato, quindi, la decisione di assoluzione è irrevocabile.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Strage nel Palermitano, l’assassino: «mia moglie vinta dal diavolo»

La figlia 17enne avrebbe usato il telefonino del fratello per fingere con gli amici Sarebbe stato individuato il gruppo religioso frequentato da Massimo Carandente e...

Scoperto con 150 chili di droga e 4 pistole: 40enne arrestato

Lo stupefacente sul mercato avrebbe fruttato un milione e mezzo di euro Centocinque chili di hashish, 39,5 kg di marijuana del valore, sul mercato al...