Dl Enti lirico sinfonici, Schifone: «Direttori stranieri equiparati agli italiani»

Il consigliere di Sangiuliano: governo è intervenuto per mettere ordine nelle governance

«Con il Decreto legge Enti Pubblici il Governo è intervenuto, a distanza di otto mesi dal suo insediamento, per mettere ordine nella governance degli enti pubblici a cominciare da quelli previdenziali, a quelli quotati ed infine ai teatri ed enti lirici sinfonici». Lo ha dichiarato l’on. Luciano Schifone, consigliere del Ministro Sangiuliano.

Pubblicità

«In particolare per questi ultimi si è provveduto ad unificare l’ordinamento giuridico delle nomine nel settore, eliminando una palese ed insopportabile discriminazione nei confronti della dirigenza italiana, sottoposta al regime della legge che obbliga alla cessazione dei rapporti al compimento dell’età pensionabile. In questo caso il limite è stato equiparato al massimo consentito in Italia ovvero a quello previsto per magistrati e accademici. Per quel che riguarda gli stranieri con incarichi nell’ambito dei teatri italiani continueranno a dare il loro apporto fino al raggiungimento dell’età prevista di 70 anni. Ovviamente lo si applicherà secondo la nuova normativa dal 10 Giugno 2023», ha concluso.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

A Roma riapre al pubblico il museo Mario Praz

Sangiuliano: «Prezioso tassello del nostro patrimonio culturale» È stato inaugurato oggi, venerdì 1 marzo 2023, a Roma, nell’appartamento di Palazzo Primoli, sito in via Zanardelli,...

Appartamenti occupati illegalmente dagli uomini del clan: 16 indagati al Rione Amicizia

Entro 30 giorni dovranno abbandonare gli immobili Le Forze dell’Ordine hanno notificato un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP presso il Tribunale di Napoli,...