Meloni: «Considerare il Covid e la guerra nelle nuove regole per il Patto di stabilità»

La premier ha incontrato il Cancelliere austriaco Karl Nehammer

Con il Cancelliere austriaco, Karl Nehammer, «abbiamo parlato di come l’Europa debba lavorare in una fase difficile per garantire sicurezza anche in ambito economico. Il Covid e l’aggressione russa contro l’Ucraina hanno modificato lo scenario geopolitico, anche quello economico, e questo tema non può non essere tenuto in considerazione nel momento in cui andiamo a definire le nuove regole sul Patto di stabilità». Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, al termine del colloquio a Palazzo Chigi con il leader austriaco.

Pubblicità

«L’Europa – ha aggiunto Meloni – si è data grandi obiettivi, che condividiamo, ovvero la transizione energetica, la transizione verde e anche lo stesso sostegno all’Ucraina contro la guerra di aggressione russa è una delle nostre priorità. Rispetto alla proposta che abbiamo visto della Commissione pensiamo che non si possa non tenere in considerazione gli investimenti che sono necessari a queste strategie». «Sarebbe una scelta miope – ha osservato ancora – puntare su transizione verde, digitale, puntare su una capacità maggiore dell’Ue di investire sulla propria difesa e poi non tenere conto di queste priorità».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Napoli, Meloni lunedì in città per la firma del protocollo per Bagnoli

L'incontro con Manfredi all'Auditorium di Porta del Parco È in programma per lunedì prossimo, 15 luglio, alle 11.30, la firma a Napoli del protocollo d’intesa...

Condannata la sorella del boss Matteo Messina Denaro: gestiva cassa e pizzini

A casa sua fu trovato il diario sanitario del boss Ha scelto di non ascoltare la lettura del verdetto: 14 anni di carcere per associazione...