Ragazzo accoltellato dopo un veglione: 3 giovani fermati

Il ragazzo è ricoverato in gravi condizioni

Due si erano costituiti ieri sera, il terzo, fratello di uno di loro, è stato raggiunto da un provvedimento restrittivo dopo una perquisizione in casa. Si chiude così il cerchio della polizia sull’accoltellamento di Roberto Bembo, 21 anni, accoltellato in un parcheggio alle 7 di mattina, dopo un veglione in un locale di Mercogliano, nell’Avellinese. Il ragazzo ha ricevuto tre fendenti ed è tutt’ora in gravi condizioni all’ospedale Moscati di Avellino.

Pubblicità

Due suoi coetanei si sono consegnati in questura accompagnati dal loro avvocato, dato che gli agenti erano sulle loro tracce dopo aver ascoltato le testimonianze degli amici della vittima presenti al momento dell’aggressione. Ora sono destinatari di un provvedimento di fermo per tentato omicidio e sono stati trasferiti in carcere.

Secondo una prima ricostruzione i due – uno ha precedenti penali – hanno litigato con Bembo e i suoi amici nel locale e poi li hanno raggiunti nel parcheggio di una vicina stazione di servizio. Prima che si costutuissero, una perquisizione in abitazione ha portato alla scoperta di droga e all’arresto del fratello di uno degli indagati.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

«Banda della Magliana»: il gruppo WhatsApp con i proventi delle truffe

Lì venivano pubblicate le immagini di gioielli e contanti In un gruppo WhatsApp il monitoraggio dei proventi delle truffe. Lo hanno scoperto gli inquirenti dopo...

Morto nel cantiere della metro: a settembre sarebbe andato in pensione

La vittima e i due colleghi rimasti feriti erano lavoratori esperti A settembre sarebbe andato in pensione. Una vita, quella di Antonio Russo, passata nei...