Nasce a Capodimonte «La Casa della Fotografia Mimmo Jodice»

Donati dal Maestro scatti, archivi e documenti che hanno fatto la storia della fotografia

La fotografia, forma d’arte complessa in grado di far esprimere il momento, capace di trasmettere sentimenti, di far parlare attimi silenziosi. Lo sa bene Mimmo Jodice, artista eclettico, definito uno dei maggiori fotografi italiani di sempre, figlio di quella Napoli popolare che alla soglia dei novant’anni decide di offrire alle generazioni future il nettare della propria arte. Pochi giorni fa è stato siglato lo storico accordo tra il Maestro ed il Real Museo di Capodimonte che prevede la donazione della propria collezione personale.

Pubblicità

Al fabbricato Cattaneo del Real Bosco di Capodimonte nascerà La Casa della Fotografia Mimmo Jodice. In essa saranno contenuti elementi di grande valore artistico ma soprattutto affettivo, tra essi gli archivi personali, «scatti» che hanno fatto la storia della fotografia, ma anche la biblioteca e la camera oscura. La mostra sarà presentata in anteprima dal Ministro Gennaro Sangiuliano: «Si tratta di una donazione di respiro mondiale realizzata grazie alla generosità di Mimmo Jodice, della moglie Angela e dei figli».

Determinante è stato il rapporto di stima che intercorre tra il Maestro ed il direttore del Museo di Capodimonte Sylvain Bellenger. La Casa Mimmo Jodice della fotografia fa parte di un progetto ancora più grande, la creazione di un grande parco urbano con il recupero di undici palazzine tipizzate e la realizzazione di un Campus culturale all’interno del complesso di Capodimonte. L’obiettivo è fare rete con altri importanti musei campani come il Mann e Pompei. Grazie a questo atto di generosità future generazioni non solo potranno approfondire l’arte della fotografia ma vedere la vita sotto «un altro punto di vista».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Caporalato, 60 braccianti costretti in condizioni degradanti: 6 arresti

Operazione in diverse località delle province di Napoli e di Caserta Sottoposti a condizioni di lavoro e di vita degradanti, sottopagati, minacciati, anche di morte:...

Al Sud investimenti pubblici e Pnrr spingono la crescita

Fitto: «Concreto cambio di passo della crescita economica ed occupazionale» Il Sud cresce e nel 2023 il Pil nel Mezzogiorno è salito dell’1,3% contro una...