Terza faida di Scampia, quattro arresti per duplice omicidio

Ciro Abrunzo e Franco Gaiola furono uccisi il 21 giugno 2012 a Napoli

Quattro arresti per il duplice omicidio di Ciro Abrunzo e Franco Gaiola, feriti mortalmente con l’esplosione di quindici colpi d’arma da fuoco il 21 giugno 2012 a Napoli, in corso Sirena, sono stati eseguiti dalla Squadra Mobile di Napoli. Le manette sono scattate per Mario Riccio, classe 91, Francesco Paolo Russo, classe 90, Franco Bottino classe 83 e Sabato Palumbo classe 54.

Pubblicità

Il doppio omicidio sarebbe maturato nell’ambito della cosiddetta terza faida di camorra risalente agli anni 2010 – 2012 per il controllo del traffico di sostanze stupefacenti a nord di Napoli, tra Scampia, Mugnano e Melito, che ha visto in contrapposizione i Di Lauro, gli Amato-Pagano e gli Abete-Abbinante-Notturno. Le vittime, Ciro Abrunzo, e Franco Gaiola, erano legati a quest’ultimo clan, mentre gli autori del duplice omicidio, destinatari della misura, affiliati alla fazione degli Amato-Pagano.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Ragazzine adolescenti custodi dei telefoni del boss Marco Di Lauro

I cellulari utilizzati da Marco Di Lauro per comunicare durante la latitanza Quando una latitanza dura molti anni, ricostruire quel buco nero informazioni, spostamenti e...

Terme di Agnano, protesta dei lavoratori: «Senza stipendio da 18 mesi»

I manifestanti: «non crediamo più alle mosse del Comune di Napoli» «Tutti noi lavoratori delle Terme di Agnano non crediamo più alle mosse del Comune...