Maxi blitz antidroga, poliziotti travestiti da acquirenti incastrano i pusher: 44 arresti

Tra i convolti anche quattro donne

Una maxi operazione di polizia giudiziaria nel comune di San Severo, in provincia di Foggia, a carico di 44 persone, tra loro 4 donne, arrestate, in quanto ritenuti, a vario titolo, responsabili del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad eseguirla, con l’impiego di centinaia di agenti, la Polizia di Stato, nell’ambito delle indagini condotte dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e dalla Squadra Mobile della Questura di Foggia, coordinate dalla locale Procura della Repubblica.

Pubblicità

Si tratta di arresti ‘differiti’, ovvero non eseguiti in flagranza di reato, ma nel corso del tempo per non compromettere le indagini. Motivo per cui a ciascuno degli indagati vengono contestati singoli episodi di spaccio. Anche poliziotti sotto copertura che si sono finti acquirenti di droga hanno operato e consentito di compiere l’operazione. L’indagine, che ha interessato alcune piazze di spaccio tra i quartieri Texas e San Bernardino, è durata dieci mesi. Durante il blitz sono stati sequestrati circa 20mila euro. Le cessioni di sostanza stupefacente, prevalentemente cocaina, hashish e marijuana, avvenivano in alcune case, in manufatti abusivi e spesso anche in presenza di minori.

In un caso gli agenti hanno trovato una sorta di circolo dove gli acquirenti potevano non solo acquistare la droga ma consumarla direttamente sul posto. Secondo alcune stime, gli inquirenti hanno calcolato un giro d’affari mensile stimato intorno ai 70mila euro.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Droga, estorsioni e armi, scacco alla camorra: 13 misure cautelari

Operazione tra Caivano, Arzano, Frattamaggiore e Frattaminore I carabinieri delle compagnie di Giugliano in Campania e di Caivano hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure...

Strage familiare nel Palermitano, la 17enne confessa: ho partecipato anche io

Arrestata anche la figlia superstite La 17enne scampata al massacro della sua famiglia ha partecipato alle torture e all’omicidio della madre e dei due fratelli...