Federproprietà Napoli

Festa in villa coi botti, in fiamme 50 ettari di bosco degli Astroni

Pubblicità

Intervenuti 5 elicotteri e 2 canadair: due persone denunciate

Cinquanta ettari di vegetazione andati in fumo a causa dei fuochi d’artificio utilizzati per un ricevimento in villa. E’ successo il 31 luglio scorso a Napoli e lo spegnimento del rogo costò l’impiego di decine di persone e mezzi. Oggi i carabinieri hanno denunciato 2 persone per concorso in incendio boschivo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Nove le batterie di fuochi d’artificio che, alle 23.20 di domenica, hanno illuminato il cielo sopra il cratere degli Astroni. I razzi partivano dal parcheggio di una villa per ricevimenti e alcuni di loro sono finiti sugli alberi della riserva naturale protetta mandando in fiamme 50 ettari tra macchia mediterranea, vegetazione spontanea e alberi di varie specie.

I festeggiamenti non solo hanno danneggiato gravemente un polmone verde tutelato ma sono costati l’utilizzo di cinque elicotteri, due canadair, 70 autobotti, sette veicoli di soccorso e l’impiego di 66 uomini tra carabinieri, vigili del fuoco e dipendenti della Regione Campania. Proprio i militari, quelli delle stazioni forestali di Napoli e Pozzuoli, grazie alla visione di immagini di videosorveglianza raccolte in zona e alle testimonianze, sono riusciti a identificare e denunciare chi ha avviato quelle batterie.

Si tratta di un 33enne di Pianura, parcheggiatore abusivo all’esterno della villa e di un 59enne, titolare del locale. Entrambi risponderanno di concorso in incendio boschivo.
Sequestrate le batterie utilizzate.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Forte scossa di terremoto in Calabria. Occhiuto: «Non si registrano danni»

Ingv: «Avvenuto in mare al largo golfo di Vibo Valencia» Una scossa di terremoto di magnitudo 4.3 è stata registrata alle 10:19 lungo la costa...

Sport e covid, la reazione della comunità sportiva internazionale

Lo sport è un fenomeno globale e dunque, urge porsi una domanda: come ha reagito la governance sportiva internazionale? Con l’avvento del covid, la vita...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook