Federproprietà Napoli

A Soverato una 25enne aggredita e picchiata perché chiedeva la sua retribuzione

Pubblicità

La donna ha ripreso con il suo cellulare tutte le fasi dello scontro

I carabinieri della Compagnia di Soverato hanno avviato accertamenti dopo che una giovane di 25 anni, originaria della Nigeria, si è recata ieri in caserma e ha riferito di essere stata aggredita fisicamente dal datore di lavoro dopo avere chiesto di essere retribuita per le ore di lavoro effettuate. La donna, assunta come lavapiatti dal gestore di un lido, ha raccontato ai militari di essere stata aggredita e insultata dall’uomo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

La ragazza non ha sporto denuncia e non è andata in ospedale ma ha voluto raccontare la sua storia in un video su Instagram diventato virale. Successivamente anche il gestore dell’esercizio si è recato dai carabinieri per fornire la propria versione dei fatti.

La donna ha ripreso con il suo cellulare tutte le fasi dello scontro, prima verbale e poi fisico, con il datore di lavoro. Nel video si vede in un primo tempo la ragazza rivendicare il pagamento delle spettanze e poi il datore di lavoro colpire la ragazza. Seguono fasi concitate e grida da parte della donna.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Maradona, l’uomo dal pugno ‘mondiale’ che ha redento Napoli regalandogli 7 anni di successo

Maradona o Pelé? Una domanda che esige una risposta. Con il cuore, non con la mente. Le carriere sono state asimmetriche. Gli atteggiamenti umani...

L’Ospedale degli Incurabili di Napoli compie 500 anni: cinque secoli di storia da rilanciare

Domani e mercoledì ci saranno eventi per festeggiare «Il 23 marzo 2022 è una data speciale perché celebra un Ospedale dalla storia lunga 500 anni:...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook