Federproprietà Napoli

Simulavano l’acquisto di carne per monetizzare il reddito di cittadinanza: sequestrate 2 aziende

Pubblicità

Trattenevano per il disturbo una quota variabile tra il 10 e il 20 per cento

Monetizzavano il reddito di cittadinanza simulando l’acquisto della carne, che veniva pagata via POS con l’apposita carta prepagata dei titolari, e trattenevano per il disturbo, come «spese di commissione», una quota variabile tra il 10 e il 20 per cento.

Pubblicità Federproprietà Napoli

E’ quanto ha scoperto il Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli che, al termine di indagini coordinate dalla Procura partenopea, ha sequestrato due complessi aziendali relativi all’attività commerciale di macelleria nonché di denaro contante per 92mila euro e titoli di credito (cambiali e assegni) nei confronti di tre indagati, indiziati dei reati di truffa aggravata ai danni dello Stato e di usura. Secondo gli inquirenti, infatti, i tre prestavano denaro pretendendo tassi usurai.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Una destra di qualità e di quantità, per una coalizione che riconquista Sud e governa l’Italia

Una grande Conferenza per il Mezzogiorno da realizzare a Bari «Se il Polo si allarga, se la destra coniuga qualità e quantità, ragione e consenso,...

Covid-19, De Luca non si ferma: «Ora decisioni forti. Blocco della mobilità e stop a Halloween»

Lo sceriffo Vincenzo De Luca annuncia, nella sua classica diretta del venerdì, la nuova strategia e nuovi provvedimenti per contenere il contagio da Coronavirus...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook