Federproprietà Napoli

Marano, Fratelli d’Italia: «No alla chiusura dell’ufficio giudice di pace»

Pubblicità

Gli esponenti: «Congestionerebbe l’Ufficio del Giudice di Pace di Napoli». Schiano: «La giustizia non si può chiudere»

«L’istanza del Presidente del Tribunale di Napoli nord, Luigi Picardi, al Ministro della Giustizia Cartabia in cui ha chiesto la soppressione dell’ufficio del Giudice di Pace di Marano, è a dir poco inaccettabile, chiederemo ai parlamentari del nostro partito Cirielli e Iannone, di presentare un’interrogazione ai Ministri dell’Interno e di Grazia e Giustizia per chiedere di adottare ogni azione possibile affinché si eviti la chiusura di un importate presidio di legalità».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Così in una nota, il consigliere regionale Marco Nonno ed il consigliere comunale di Marano Teresa Giaccio che stamattina hanno partecipato ad un flash mob a Marano al fianco dei giudici di pace che in segno di protesta hanno sospeso tutte le udienze.

Gli esponenti di Fratelli d’Italia hanno aggiunto: «Privare i cittadini di un servizio essenziale come quello del Giudice di Pace in un territorio complesso e difficile che comprende i comuni di Marano, Mugnano, Villaricca, Qualiano, Melito, Calvizzano e Giugliano andrebbe a congestionare l’Ufficio del Giudice di Pace di Napoli».

«La funzione del Giudice di Pace è divenuta sempre più importante nella gestione della Giustizia italiana poiché interviene a supporto del Giudice ordinario liberandolo da numerose pratiche, è urgente l’adozione di provvedimenti non più procrastinabili destinati a ristabilire le condizioni minime di servizio, onde evitare la definitiva chiusura dell’Ufficio» hanno concluso Nonno e Giaccio.

Pubblicità

«Salvare l’Ufficio del Giudice di Pace significa salvare un presidio di legalità. Sono vicino a chi con tutte le sue forze sta lottando da tempo e mi associo all’onorevole Cirielli che presenterà un’interrogazione alla Camera dei Deputati per sensibilizzare le istituzioni e preservare un fondamentale servizio per le comunità di Marano, Mugnano, Villaricca, Qualiano, Melito, Calvizzano e Giugliano. La giustizia non si può chiudere» afferma sui social Michele Schiano di Visconti, capogruppo regionale e commissario di Fratelli d’Italia in provincia di Napoli.

Leggi anche:  Politiche 2022, Silvio Berlusconi: «Mi candiderò al Senato»

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Approfittando della confusione occidentale Erdogan rivolge la sua attenzione ai curdi

I turchi sono abbastanza chiari: vogliono cacciare i curdi presenti alla loro frontiera e anche dalla città di Kobane Mentre l’attenzione del mondo è rivolta...

Amministrative, le colpe della politica: non più solida, ma liquida e gassosa

Non sappiamo se ringraziare la pandemia per il rinvio delle elezioni amministrative in autunno, oppure condannarla. Nell’uno e nell’altro dei casi, se mai ce ne...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook