Federproprietà Napoli

A Napoli nasce la capitale della cultura del Mediterraneo

Pubblicità

Concluso il summit che ha portato in città 30 ministri dell’area mediterranea

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La capitale della cultura ospiterà iniziative di rilevanza alternandosi tra i paesi mediterranei. «In questi due giorni – dice a margine Franceschini – Napoli ha già dimostrato di essere una grande capitale culturale, adesso definiremo regole e modalità ma Napoli ha tutte le carte in regola»

Pubblicità Federproprietà Napoli

«La cultura è il primo terreno di dialogo tra gli Stati e tra i popoli, anche quando le situazioni sono difficili», ha detto Franceschini prima di leggere la dichiarazione finale che è stata votata per acclamazione da tutti i ministri. Sempre il documento finale del summit, lungo 12 pagine, rende permanente l’incontro dei ministri del Mediterraneo e impegna i Paesi ad una serie di attività comuni sul contrasto al traffico illecito di beni culturali e sulla cultura come strumento di scambio tra i giovani.

«È un’agenda molto ambiziosa – sottolinea il ministro- importante in un momento così difficile per il mondo, è stato importante avere tanti ministri di paesi anche ostili tra loro riuniti qui».

Quanto all’istituzione della capitale della cultura: «Troppo spesso il Mediterraneo viene identificato come un luogo di problemi e di tensioni ma in futuro sarà inesorabilmente un lago di pace – ha ribadito il ministro citando Giorgio La Pira – con Paesi che si affacciano intorno al suo bacino con tradizioni e culture diverse ma che hanno un destino comune. Iniziare dalla cultura è una cosa molto importante».

Leggi anche:  Treno della Circumvesuviana deragliato: la Procura apre un'inchiesta
Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Ue, Lollobrigida: «Etichettatura vino, predisposto documento comune con Francia e Spagna»

Il ministro: «Posizione comune che sia tesa a informare correttamente ma non a danneggiare prodotti» «Abbiamo avuto modo di spiegare le nostre ragioni su quello...

Balneari, Iannone (FdI): «De Luca dichiari stato di calamità»

Il senatore: «Ci sono operatori balneari che hanno perso tutto con una mareggiata» «Ci sono operatori balneari, in particolare del Cilento, che hanno perso tutto...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook