Documenti falsi, arrestati due uomini a Capodichino

Bloccati alla sala arrivi da agenti Dogane e Gdf

Un 31enne dello Yemen e un 34enne di Lecce sono stati arrestati per immigrazione clandestina, possesso di documenti falsi e ricettazione a seguito di controlli dei funzionari dell’Ufficio Adm (Agenzia dogane e monopoli) di Napoli e degli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza nella sala arrivi dell’aeroporto internazionale di Capodichino.

Pubblicità

I due passeggeri, provenienti da Mikonos, in Grecia, sono stati trovati in possesso di cinque documenti d’identità: due erano utilizzati come documenti personali, mentre gli altri, rinvenuti nei bagagli, sono risultati falsificati.

Setaro

Altri servizi

Fondi Fsc, il Governo si opporrà al ricorso di De Luca alla Consulta

Continua il braccio di ferro tra Palazzo Santa Lucia e Chigi Il governo resisterà nel giudizio davanti la Corte Costituzionale rispetto al ricorso in via...

Finti controlli e fiumi di cocaina: arrestati due funzionari infedeli dello Stato

Sequestrate ben 2,7 tonnellate di droga Un fiume di cocaina transita dal porto di Gioia Tauro. Una circostanza ormai acclarata da decine di operazioni e...