Federproprietà Napoli

Ragazzini tentano una rapina, bloccati e arrestati: minore apre il fuoco verso gli agenti

Pubblicità

La baby gang formata da tre giovanissimi

Ancora minori arrestati, a Napoli. Ieri sera, in tre, 14, 15 e 16 anni, prima hanno tentato una rapina ad un supermercato, minacciando il titolare con una pistola, poi risultata ‘replica’ priva del tappo rosso. Poi, quando si sono resi conto che la Polizia stava arrivando, sono scappati ed è iniziato un inseguimento durante il quale uno dei tre ha estratto la pistola sparando contro un agente e di contro gli agenti hanno sparato alcuni colpi, uno dei quali contro la gomma della moto.

Pubblicità Federproprietà Napoli

E’ iniziato tutto in via Cairoli, con una segnalazione di una rapina al supermercato. I poliziotti, giunti sul posto, hanno visto uno scooter con tre persone a bordo che, alla loro vista, sono fuggiti. Agli operatori il titolare del market ha raccontato che, poco prima, due dei tre minori erano entrati nell’attività e, con la minaccia di una pistola, gli avevano intimato di consegnare l’incasso mentre il complice, a bordo dello scooter, li stava attendendo all’esterno.

Il titolare aveva preso tempo e i due avevano desistito dandosi alla fuga proprio quando la volante stava sopraggiungendo. La pattuglia ha comunicato alla Centrale Operativa le descrizioni del veicolo e dei fuggitivi che, in via Arenaccia, sono stati intercettati dai Falchi della Squadra Mobile. Il conducente, nonostante gli fosse stato intimato l’alt, ha proseguito la fuga effettuando manovre pericolose per la circolazione stradale.

L’inseguimento e la sparatoria

Ne è nato un inseguimento nel corso del quale i tre si sono disfatti di alcuni oggetti e il terzo passeggero ha estratto la pistola sparando contro gli operatori che, per farlo desistere, hanno esploso in aria alcuni colpi ed uno all’indirizzo dello pneumatico del mezzo fino a quando, giunti in via Foria, il conducente ha impattato contro la moto di servizio cadendo a terra insieme ai poliziotti.

Leggi anche:  Treno della Circumvesuviana deragliato: la Procura apre un'inchiesta
Pubblicità

I tre, nonostante la caduta, hanno tentato di proseguire la fuga a piedi ma sono stati bloccati ed uno di essi disarmato di una pistola replica modello Bruni cal.8 priva del tappo rosso; il mezzo su cui viaggiavano era stato rubato lo scorso 13 maggio a Napoli. I poliziotti hanno recuperato gli oggetti (due cellulari ed un portafogli) di cui i giovani si erano disfatti durante la fuga ed hanno accertato che erano stati rapinati, poco prima, a due persone in via La Vista

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Napoli, Spalletti: «Avanti un passo alla volta senza distrazioni»

Il tecnico azzurro: «Vantaggio in classifica è stato costruito da ragazzi intelligenti» «Questo Napoli è un ciclista che sa di doversi confrontare con ciclisti altrettanto...

Riscaldamenti a scuola spenti per un guasto, bimba si sente male: ricoverata in ipotermia

È accaduto in una quinta elementare Un’alunna della quinta elementare della scuola «Emanuela Loi» in via Dogali a Palermo, martedì scorso si è sentita male...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook