Ruba la pistola a una guardia giurata e spara fuori un bar: 2 giovani in pericolo di vita

È accaduto ieri sera a Qualiano

Ha prima sottratto la pistola ad una guardia giurata poi, su una bici elettrica, ha fatto fuoco contro alcune persone davanti ad un bar. E’ successo a Qualiano, in Via Rosselli. A pochi minuti dalla mezzanotte.

Pubblicità

L’uomo aveva un coltello e lo ha utilizzato per minacciare un vigilante e portargli via la pistola. In sella ad una bici elettrica ha poi esploso diversi colpi d’arma da fuoco contro alcuni ragazzi in sosta davanti al bar “Nirvana Spritz” di Qualiano. Ne ha colpiti 4. Due giovanissimi, Michele Di Palma e Castrese D’Alterio (entrambi 18enni), sono in prognosi riservata e in pericolo di vita. Uno, Bernardo Falco di 18 anni, è stato dimesso mentre Nicola Di Palma, 20 anni, ha subito un intervento chirurgico e rimane in osservazione. I militari dell’Arma, intervenuti sul posto, hanno rinvenuto 6 bossoli cal. 9×21.

I carabinieri della sezione operativa di Giugliano, insieme a quelli della stazione di Qualiano, sono riusciti in pochissimo tempo a dare un volto all’uomo che avrebbe premuto il grilletto. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, si chiama Marco Bevilacqua, 37 anni di Torre Annunziata, e lo hanno rintracciato questa mattina intorno alle 6.30. È stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio plurimo, detenzione e porto di arma comune da sparo e rapina aggravata emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord. L’uomo, riportano il Corriere del Mezzogiorno e Repubblica, nel 2006 ha ucciso il suocero.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Stupro di Palermo, difesa vuole vittima in aula ma Procura e legale si oppongono

I difensori degli imputati vorrebbero dimostrare che era consenziente Dopo il no ricevuto dal gip, i legali dei ragazzi accusati dello stupro di gruppo di...

Castellammare, D’Apuzzo: «Sgomberi al Savorito, bomba sociale figlia del centrosinistra»

Il candidato sindaco: «Serve fondo di solidarietà per le famiglie rimaste senza casa» «Ci ritroviamo queste e altre criticità a causa della cattiva gestione del...