Boscoreale, capannone abusivo di oltre 4.800 metri cubi: abbattuto

L’opera in regime di autodemolizione

Un capannone di oltre 4.800 metri cubi completamente abusivo: è quello abbattuto a Boscoreale (Napoli). A darne notizia è la Procura della Repubblica di Torre Annunziata che, in una nota, spiega come di contrasto al fenomeno dell’abusivismo edilizio l’ordine di demolizione, emesso dal Tribunale di Torre Annunziata, abbia riguardato un capannone industriale a forma rettangolare avente un volume complessivo di circa 4.812 mc e fosse situato in via Passanti Flocco.

Pubblicità

Le opere abusive demolite comprendevano anche un locale adiacente ed un muro di cemento armato. «L’esecuzione delle demolizioni delle costruzioni abusive disposte dall’autorità giudiziaria – spiega il procuratore di Torre Annunziata, Nunzio Fragliasso – rappresenta, per la tutela del territorio, uno strumento insostituibile sia in chiave repressiva, per il ripristino delle condizioni ambientali violate, sia in chiave preventiva, per l’efficacia dissuasiva nei confronti del fenomeno dell’abusivismo edilizio».

«Grazie anche alla incessante opera di sensibilizzazione posta in essere da questo ufficio, la suddetta demolizione ha avuto luogo da parte del proprietario delle opere abusive, in regime di autodemolizione, senza anticipazione di spese da parte del Comune interessato e della Cassa Depositi e Prestiti» ha concluso.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Fisco, arriva la riforma delle sanzioni: addio alle maxi-multe del 240%

Le multe saranno proporzionate all'importo Sanzioni più leggere per le violazioni in materia di tasse. Dalla dichiarazione fiscale omessa o infedele ai casi in cui...

Diana morta di stenti, Alessia Pifferi comincia uno sciopero della fame

L'avvocato: «Non fa altro che piangere» A 8 giorni dalla sentenza di condanna all’ergastolo, Alessia Pifferi ha deciso di fare lo sciopero della fame. «Sta...